INGREDIENTI:

verza
riso
1 carota
metà cipolla
1 gamba di sedano
qualche fetta di prosciutto cotto
sale
pepe
olio extravergine
brodo vegetale
2 dita vino bianco
2-3 cucchiai di parmigiano grattugiato

 

 

PROCEDIMENTO:

Mettete sul fuoco un tegame capiente con dell’acqua salata e portatela a bollore. Staccate dalla verza, molto delicatamente, 12 foglie esterne , piuttosto grosse e, senza romperle, eliminate con un coltellino la venatura centrale piuttosto fibrosa: fatele sbollentare 1-2 minuti , mettendole in pentola una sopra l’altra, quindi scolatele e riponete in un colapasta . Dal cuore della verza prelevate le foglie più tenere e tagliatele finemente.

In una padella antiaderente mettete l’olio e poi aggiungete un trito finissimo di carota, cipolla e sedano. Lasciate appassire a fuoco basso le verdure per almeno 10-15 minuti senza che prendano colore, poi alzate il fuoco, versate all’interno il riso e fatelo tostare per 2-3 minuti.

Poi unite le verza tagliate fini. Prendere le foglie grandi e mettete come ripieno una bella cucchiaiata di riso e chiudete a pacchetto. Riponete gli involtini in una casseruola, mezzo bicchiere di brodo, spolverate con parmigiano, un filo di olio e gratinate in forno 200 gradi per 15 min.

Leave a Comment