involtini di verza ripieni

Involtini di verza ripieni

INGREDIENTI:

verza
riso
1 carota
metà cipolla
1 gamba di sedano
qualche fetta di prosciutto cotto
sale
pepe
olio extravergine
brodo vegetale
2 dita vino bianco
2-3 cucchiai di parmigiano grattugiato

 

 

PROCEDIMENTO:

Mettete sul fuoco un tegame capiente con dell’acqua salata e portatela a bollore. Staccate dalla verza, molto delicatamente, 12 foglie esterne , piuttosto grosse e, senza romperle, eliminate con un coltellino la venatura centrale piuttosto fibrosa: fatele sbollentare 1-2 minuti , mettendole in pentola una sopra l’altra, quindi scolatele e riponete in un colapasta . Dal cuore della verza prelevate le foglie più tenere e tagliatele finemente.

In una padella antiaderente mettete l’olio e poi aggiungete un trito finissimo di carota, cipolla e sedano. Lasciate appassire a fuoco basso le verdure per almeno 10-15 minuti senza che prendano colore, poi alzate il fuoco, versate all’interno il riso e fatelo tostare per 2-3 minuti.

Poi unite le verza tagliate fini. Prendere le foglie grandi e mettete come ripieno una bella cucchiaiata di riso e chiudete a pacchetto. Riponete gli involtini in una casseruola, mezzo bicchiere di brodo, spolverate con parmigiano, un filo di olio e gratinate in forno 200 gradi per 15 min.

lenticchie in umido

Lenticchie in umido

INGREDIENTI:

rametti di prezzemolo
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
mezza cipolla
2 spicchi di aglio
500 ml di Brodo vegetale
100 g di pomodori a pezzi o pelati
100 g di lenticchie rosse secche
sale
pepe

 

 

PROCEDIMENTO:

Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere. Mettere in una pentola l’olio, assieme alla cipolla spellata e tritata finemente e l’aglio intero. Portare sul fuoco e far dorare a fiamma media. Unire un paio di cucchiai di brodo e proseguire la cottura per 4-5 minuti. Regolare di sale. Aggiungere il pomodoro, mescolare, quindi aggiungere le lenticchie, un cucchiaio di prezzemolo tritato, mescolare e lasciare che riprenda il bollore. Aggiungere il brodo caldo, un pizzico di sale, abbassare la fiamma e cuocere per 40 minuti coperto, mescolando di tanto in tanto. Eliminare l’aglio a metà cottura. Trascorso il tempo di cottura le lenticchie dovranno essere belle tenere. In caso proseguire la cottura, anche fino ad un’ora. Cospargere con un filo d’olio a crudo, una macinata di pepe e servire.

spinaci in padella

Spinaci in padella

INGREDIENTI:

spinaci (anche surgelati)
1 cucchiaio di olio
cipolla
sale
pepe
noce moscata
olio extravergine
qualche cucchiaio di besciamella
1 cucchiaio di parmigiano

 

 

PROCEDIMENTO:

Per preparare gli spinaci ricchi con besciamella è necessario prima lessare gli spinaci (o fare scongelare) farli poi saltare qualche secondo in padella con un filo d’olio extravergine e la cipolla tritata, sale e pepe, noce moscata. Dopo aver preparato la besciamella basterà unirla agli spinaci, mettere una spolverata di parmigiano ed il vostro contorno sarà pronto.

zuppa di porri e patate

Zuppa di porri e patate

INGREDIENTI:

4 patate
sale
groviera
2 porri
pepe
foglioline di prezzemolo
1 cucchiaio di olio extravergine

 

 

PROCEDIMENTO:

Pelate le patate e mettetele in una pentola con i porri tagliati a rondelle, l’acqua fino a coprire tutti gli ingredienti e il sale. Fate bollire per circa 45 minuti fino a quando patate e porri non si saranno ben ammollati.
Frullare, quindi impiattate e aggiungete il groviera a scaglie, un filo di olio e le foglioline di prezzemolo

quinoa con cubetti

Quinoa con cubetti di verdure

INGREDIENTI:

quinoa
1 carota
1 zucchina
peperone giallo e rosso
cipolla rossa
1 cucchiaio di olio
sale
pepe
foglioline di menta o basilico
funghi Champinion

 

 

PROCEDIMENTO:

Lavare molto bene la quinoa sotto acqua corrente perché perda le tracce di saponina, la sostanza dal sapore amaro presente sul rivestimento. Per filtrare l’acqua aiutatevi con un colino. In una pentola, portate l’acqua a bollore e fate cuocere la quinoa ben lavata per circa 15 minuti o seguendo le indicazioni riportate sulla confezione. Quando sarà cotta, scolatela  con uno scolapasta o un colino, passatela velocemente sotto l’acqua corrente e  tenetela da parte.

Tagliare a cubetti le verdure. In una padella antiaderente mettere olio, cipolla e un goccio di acqua e far rosolare. Poi aggiungere le verdure e fatele appassire per 10 minuti coprendole con un coperchio, se necessario per non farle asciugare troppo le verdure. Se dovessero tendere ad attaccarsi, potete bagnarle con poca acqua di tanto in tanto. Quando saranno pronte, prendete la quinoa che avete messo da parte e aggiungetela direttamente in padella. Mescolate bene gli ingredienti e fate saltare per pochi secondi. Servite con foglie di menta o basilico.

zucchine alla piastra

Zucchine alla piastra

INGREDIENTI:

zucchine
sale
olio extravergine
prezzemolo
pepe
1 spicchio di aglio

 

 

PROCEDIMENTO:

Lavare bene le zucchine sotto acqua fresca corrente, tagliare le estremità ed affettarle nel senso della lunghezza nello spessore di mezzo centimetro circa. Cuocerle 2-3 min nel microonde oppure al vapore. Scaldare la piastra in ghisa sul fuoco. Cuocere le zucchine da entrambi i lati per pochi minuti. Riporre le zucchine su un piatto aggiungendo aglio tagliato in 4-5 pezzettini, pepe, sale e prezzemolo. Quindi distribuire un filo d’olio.

ceci al rosmarino

Ceci al rosmarino

INGREDIENTI:

200 g di ceci già cotti (peso sgocciolato)
2 spicchi di aglio
1 rametto di rosmarino
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
sale

 

 

PROCEDIMENTO:

Scolare i ceci dal loro liquido di governo. Se si usano quelli in vaso o in scatola sciacquarli brevemente sotto acqua fresca corrente e metterli in un colino. Spellare l’aglio e lasciarlo intero. Preferire degli spicchi piuttosto grandi, così saranno facili da togliere se non piacciono. Lavare il rosmarino, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere. In una padella mettere l’olio e l’aglio. Accendere il fuoco e farlo dorare su fiamma dolce. Unire il rosmarino tritato, i ceci e farli saltare per 2-3 minuti su fiamma media. Regolare di sale e servire.

polpettone di bietole

Polpettone di bietole

INGREDIENTI:

biete da taglio 1 kg
2 patate medie
3 uova
1/2 cipolla
1 spicchio aglio
maggiorana
olio extravergine d’oliva 6 cucchiai
parmigiano reggiano grattugiato
4 cucchiai pangrattato
sale
pepe

 

 

PROCEDIMENTO:

Lessate le patate, partendo da acqua fredda, per 35-40 minuti; scolatele, sbucciatele e schiacciatele ancora calde. Lavate intanto le biete e scottatele per pochi minuti in acqua bollente salata; scolatele e strizzatele bene.

Soffriggete la cipolla e l’aglio tritati in un tegame con meta dell’olio caldo; unite le biete lessate e fatele insaporire per 3-4 minuti. Mescolatele in una ciotola con le patate schiacciate, le uova, il parmigiano, la maggiorana sminuzzata, sale e pepe.

Ungete una teglia rotonda di 24-26 cm con poco olio e cospargetela di pangrattato; distribuite il composto di biete e completate con altro pangrattato e l’olio rimasto. Infornate il polpettone a 180° per 30 minuti e servitelo tiepido o freddo.